LA STORIA

La Società ticinese pescatori sportivi (STPS) è l'ultima, in fatto di adesione, tra le associazioni che compongono la Federazione ticinese di acquicoltura e pesca (FTAP). La STPS in quanto tale è stata preceduta dall'Associazione sportiva cantonale di pesca, voluta nel 1979 da un gruppo promotore formato dai presidenti di sodalizi sportivi del Ticino. L'obiettivo iniziale era di riunire in una società tutti i club che facevano della pesca competitiva il loro scopo sociale, curando la diffusione delle gare nel Cantone, l'organizzazione dei campionati ticinesi di pesca, la selezione e la preparazione degli elementi adatti alla partecipazione ai campionati svizzeri, europei e mondiali della specialità. La seduta costitutiva avvenne, esattamente, il 19 febbraio 1979 a Sant'Antonino, alla presenza di ben 17 fra società e club. A primo presidente venne eletto Antonio Cuomo di Chiasso. Il 23 gennaio 1980, la prima assemblea dei delegati ufficializzò la nascita della STPS, nominato Antonio Cuomo (CPS Chiasso) quale presidente e nello stesso anno i delegati della FTAP accettarono l'affiliazione della STPS con la qualifica di sezione sportiva. Già nel 1977, comunque, un gruppo di presidenti (trascinati dal compianto Secondo Gris del CP Lugano, sezione sportiva de La Ceresiana) aveva stabilito di organizzare nel 1979 il primo campionato ticinese di pesca competitiva con due prove: la prima al colpo nelle acque del Ceresio e la seconda alla trota nel laghetto Audan di Ambrì. Nel 1981, primo trofeo con l'aiuto finanziario del quotidiano «Giornale del Popolo», dando inizio ad una collaborazione che è durata per quasi un trentennio e che costituiva il più importante calendario di gare a livello cantonale, vale a dire un campionato d'eccellenza. Nel 1984 Giovanni Codiroli del Club pescatori Valle Morobbia assunse le redini della STPS; nel 1986 fu approvata la costituzione di un Movimento giovanile, incaricando Antonio Spinosa di organizzare il primo Trofeo GdP per ragazzi; nel 1988 Antonio Cuomo riassunse la carica di presidente e proprio in quell'anno l'associazione conobbe il suo massimo sviluppo, considerando che contava ben 27 fra società e club; nel 1993 la STPS contava invece 17 società e nel 1996 — in un momento di aperta crisi per quest'associazione-mantello dei pescasportivi ticinesi — si scese a 13 club ripartiti in sezioni «trota» e «colpo». Nel frattempo, verso la fine degli anni Ottanta, erano aumentate le prove del Trofeo GdP e nel 1990 Antonio Spinosa fu eletto presidente, mentre nel 1993 la Società ticinese pescatori sportivi ha cambiato nuovamente volto, con la suddivisione in due movimenti di specialità (colpo e trota) e nominando un vice-presidente responsabile e un cassiere per ogni movimento per rendere più trasparenti l'organizzazione e il controllo del calendario garistico sociale, peraltro sempre più ricco di appuntamenti. Il 1997 è stato un anno molto significativo poiché la pesca garistica ticinese è stata finalmente riconosciuta a livello legislativo grazie ad un articolo riguardante le gare di pesca introdotto nella nuova legge sulla pesca. Ciò non ha impedito alla STPS di conoscere, a partire dal nuovo millennio, un periodo travagliato che, per certi versi, continua tuttora: infatti, da anni il Ticino è perlopiù lontano dalle brillanti e numerose, persino clamorose affermazioni in competizioni di ogni grado (anche su piano nazionale e in quello internazionale) e, d'altra parte, i concorrenti sono sempre più rari, soprattutto nel colpo. Si constata una forte demotivazione e un evidente disinteresse nella presenza alle competizioni, un ridottissimo numero di nuove leve, la scomparsa di vari club. Insomma, si… tira a campare rispetto alla storia gloriosa del passato. Ci sarà una «rinascita»? C'è fortemente da dubitarne. Fra i dirigenti ricordiamo anche Andrea Bariffi, mentre dal 2010 — dopo un nuovo mandato ad Antonio Spinosa — opera Raffaele D'Agostino. Dal 24 gennaio 2015 figura il neoeletto Ogi Hanspeter in testa alla società.
Affiliati alla STPS sono le seguenti società e club di pesca sportiva: CP Lugano, CPS Chiasso, CP Valle Morobbia, CPS Riva San Vitale-Capolago, Pesca Team Ceresio, Mrakcarp Team, CPS Locarno, Gruppo pescatori della montagna Arzo, CPS Alta Leventina, PC Novazzano, Lenza Paradiso, CPS Tamaro e come ultima aderito il CP Leggende.